Via dei Mille, 1 80121 Napoli (NA) Italy / Via Bergamo, 6 20135 Milano (MI) Italy

Il generale Pomponi della GdF: “Il finanziere nasce e cresce con la cultura dell’aggiornamento tecnologico”

Le innovazioni tecnologiche come supporto al lavoro quotidiano delle Forze dell’Ordine. “Il finanziere nasce e cresce con la cultura dell’aggiornamento e questo comprende anche quello tecnologico. Ci concentreremo nell’individuare di nuovi strumenti tecnologici per svolgere al meglio la nostra delicata funzione istituzionale accanto ai cittadini onesti e difenderli dall’illegalità“. Sono le parole del comandante regionale della Guardia di Finanza, il generale Virgilio Pomponi durante la sua visita alle Antiche Ramiere dove ha tenuto una masterclass con i Giffoners.

Lo sviluppo tecnologico e digitale interessa tutte le aree dell’esistenza umana. Dalla scuola, alle industrie e aziende, alla sanità, alla vita personale e sociale e non fanno eccezione neanche le forze dell’ordine. Tra queste, vi è la Guardia di Finanza che è un corpo che nasce con la cultura dell’aggiornamento e proprio sul piano dell’innovazione e tecnologia si sta impegnando nella ricerca di nuovi strumenti tecnologici che permettano di rendere ancora più efficiente ed efficace il loro intervento contro ogni forma di illegalità.

Il connubio tra innovazione e finanzieri comporta un continuo aggiornamento con le novità sia normative che tecnologiche e sia di quelle che sono le dinamiche degli interlocutori che sono contribuenti.

L’uso consapevole degli strumenti tecnologici ad oggi esistenti, e di quelli che verranno, in futuro, permette alle forze dell’ordine di poter migliorare la tutela del cittadino e di combattere ancora meglio coloro che hanno deciso di seguire atteggiamenti e percorsi illegali.

Francesca Ferrara

Post Correlati

Leave a comment